nuova carta del suolo

Diversi partner di SoilCare hanno collaborato alla stesura del documento di cui sopra, che esplora gli effetti incoerenti delle pratiche agricole sulle comunità fungine del suolo.

Le pratiche colturali hanno un grande potenziale per migliorare la qualità del suolo attraverso i cambiamenti nel biota del suolo. Tuttavia, gli effetti di questi sistemi colturali che migliorano il suolo sulle comunità fungine del suolo non sono ben noti. Qui, abbiamo analizzato le comunità fungine del suolo utilizzando misurazioni standardizzate in 12 esperimenti a lungo termine e 20 trattamenti agricoli in tutta Europa.

Le comunità fungine erano molto variabili tra i siti situati in diversi tipi di suolo e regioni climatiche. I funghi micorrizici arbuscolari (AMF) erano la corporazione fungina con le specie più uniche nei singoli siti mentre i funghi patogeni delle piante erano più condivisi tra i siti. Le comunità fungine hanno risposto alle pratiche di coltivazione in modo diverso nei diversi siti e solo la fertilizzazione ha mostrato un effetto coerente su AMF e funghi patogeni delle piante, mentre la risposta alla lavorazione del terreno, alle colture di copertura e agli emendamenti organici era specifica per il sito, il suolo e la coltura. Dimostriamo inoltre che la resa del raccolto è influenzata negativamente dalle pratiche colturali volte a migliorare la salute del suolo. Tuttavia, dimostriamo che queste pratiche hanno il potenziale per cambiare le comunità fungine e che il cambiamento nei funghi patogeni delle piante e nell'AMF è legato alla resa.

Inoltre colleghiamo la comunità fungina del suolo e le corporazioni alle caratteristiche abiotiche del suolo e riveliamo che specialmente Mn, K, Mg e pH influenzano la composizione dei funghi nei siti. In sintesi, dimostriamo che le comunità fungine variano considerevolmente tra i siti e che non ci sono risposte direzionali chiare nei funghi o nelle corporazioni fungine tra i siti ai sistemi colturali che migliorano il suolo, ma che le risposte variano in base alle condizioni abiotiche del suolo, al tipo di coltura e alle condizioni climatiche . 

Puoi accedere a una versione completa dell'articolo ad accesso libero qui.