Foto di gruppo Chania

 

TESTARE E PROMUOVERE L'ADOZIONE DI SISTEMI DI COLTIVAZIONE PER IL MIGLIORAMENTO DEL SUOLO IN EUROPA


Cos'è SoilCare?

Se la produzione agricola europea deve rimanere competitiva riducendo gli impatti ambientali, è necessario lo sviluppo e l'adozione di sistemi colturali per il miglioramento del suolo (SICS) efficaci. L'obiettivo generale di SoilCare era identificare e valutare promettenti sistemi di coltivazione per il miglioramento del suolo e tecniche agronomiche che aumentano la redditività e la sostenibilità su tutta la scala in Europa. È stato utilizzato un approccio transdisciplinare per valutare i vantaggi e gli svantaggi di una nuova generazione di sistemi colturali per il miglioramento del suolo, incorporando tutti gli aspetti bio-fisici, socioeconomici e politici pertinenti.

Approccio

Le informazioni esistenti dalla letteratura e dagli esperimenti a lungo termine sono state analizzate per sviluppare una metodologia completa per valutare le prestazioni dei sistemi di coltivazione a più livelli. UN approccio multi-attore è stato utilizzato per selezionare promettenti sistemi di coltivazione per il miglioramento del suolo per la valutazione scientifica in 16 siti di studio in tutta Europa che coprono diverse condizioni pedoclimatiche e socioeconomiche. I sistemi di coltivazione implementati sono stati monitorati con il coinvolgimento delle parti interessate e valutati insieme agli scienziati. Particolare attenzione è stata rivolta al una adozione dei sistemi colturali di miglioramento del suolo e delle tecniche agronomiche all'interno e all'esterno dei siti di studio.

Upgrade a livello europeo

I risultati dei siti di studio sono stati portati a livello europeo per trarre lezioni generali sui potenziali di applicabilità dei sistemi di coltivazione per il miglioramento del suolo e sui relativi impatti sulla redditività e sulla sostenibilità, compresa la valutazione delle barriere per una adozione a quella scala. È stato sviluppato uno strumento interattivo per consentire agli utenti finali di identificare e dare priorità a sistemi di coltivazione idonei per il miglioramento del suolo ovunque in Europa.

SoilCare e politica

Sono state valutate le politiche e gli incentivi attuali e sono state fornite raccomandazioni politiche mirate. SoilCare ha adottato un approccio di diffusione attiva per ottenere un impatto dal livello locale a quello europeo, rivolgendosi a un pubblico multiplo, per migliorare la produzione agricola in Europa per rimanere competitivi e sostenibili attraverso cura del suolo.

Obiettivi di progetto

Nel piano di progetto sono stati formulati una serie di obiettivi del progetto (SICS = miglioramento del suolo Sistema di coltivazione)

  • Rivedere quale SICS può essere considerato un miglioramento del suolo, identificare gli attuali vantaggi e svantaggi e valutare l'impatto attuale e potenziale su qualità del suolo e l'ambiente,
  • Selezionare e sperimentare SICS in 16 siti di studio in tutta Europa, che rappresentano varie zone pedoclimatiche e condizioni socioeconomiche a seguito di un approccio multi-attore,
  • Sviluppare e applicare una metodologia integrata e completa per valutare vantaggi, svantaggi e
    limiti, redditività e sostenibilità della SICS nei Siti di Studio, tenuto conto delle condizioni pedoclimatiche, socioeconomiche e legislative,
  • Studiare le barriere per una adozione e analizzare come gli agricoltori possono essere incoraggiati attraverso incentivi appropriati ad adottare SICS adeguate,
  • Sviluppare e applicare un metodo per migliorare i risultati del sito di studio a livello europeo, tenendo conto delle diverse condizioni pedoclimatiche e socioeconomiche nelle diverse parti d'Europa, per fornire informazioni a livello europeo su quale SICS sarebbe più vantaggioso dove in Europa,
  • Sviluppare uno strumento interattivo per la selezione di SICS in tutta Europa,
  • Analizzare l'effetto delle politiche agricole e ambientali sul una adozione di SICS, e per supportarli politiche per migliorare una adozione,
  • Diffondere le informazioni chiave su SICS, comprese le tecniche agronomiche, a tutte le parti interessate.

Il progetto SoilCare opuscolo introduttivo fornisce dettagli sugli scopi e gli obiettivi del progetto e sui partner coinvolti. È disponibile in 14 lingue diverse

    

Cura del suoloWPDdiagram

 

Gestione del progetto WP1  L'obiettivo generale del WP1 è duplice: 1) garantire una corretta gestione delle attività del progetto, 2) razionalizzare le questioni amministrative, finanziarie, legali e di PI (proprietà intellettuale) al fine di consentire ai partner di RST di concentrarsi sulle loro attività di ricerca. I sotto-obiettivi specifici sono:

  • Gestione delle attività per facilitare il buon funzionamento degli obiettivi del progetto supportando il coordinatore, i leader del WP e altri partner e compilando i rapporti periodici di attività
  • Gestire tutte le questioni finanziarie, amministrative e legali del consorzio
  • Affronta i problemi di parità di genere nel progetto
  • Per garantire una buona comunicazione all'interno del progetto e alle parti esterne al consorzio
  • Organizzare riunioni plenarie di progetto e facilitare l'organizzazione delle riunioni del comitato scientifico

WP2 Recensione di SICS  Lo scopo principale del WP2 è rivedere e valutare i sistemi colturali per il miglioramento del suolo e le tecniche agronomiche attualmente utilizzati nell'UE. Gli obiettivi specifici sono:

  • Per rivedere SICS e le loro principali forze trainanti, in Europa,
  • Per analizzare i punti forti e deboli (Analisi SWOT) della SICS individuata, utilizzando criteri agronomici, ambientali e socioeconomici,
  • Sviluppare e testare un framework per la classificazione di SICS,
  • Per derivare i valori di soglia per qualità del suolo, e per identificare la necessità di SICS come function delle zone pedoclimatiche in Europa, e
  • Sviluppare e testare uno strumento decisionale da utilizzare per la preselezione di SICS chiave.

WP3 Selezione partecipativa di CS

  • Crea comitati consultivi multi-stakeholder per guidare e co-produrre la ricerca in ogni sito di studio
  • In collaborazione con i comitati consultivi, identificare le modalità e i formati più adatti per diffondere i risultati del progetto all'interno dei siti di studio (in collaborazione con il WP8),
  • Utilizzando tecniche deliberative multi-criterio, lavorare con i partner del consorzio locale per facilitare le parti interessate locali in ogni sito di studio per selezionare i sistemi colturali e le tecniche agronomiche,
  • Raccogliere prove sui fattori sociali che influenzano il una adozione di innovazioni per il miglioramento del suolo (identificate inizialmente dai partner dei casi di studio nel WP2, e per informare lo sviluppo di scenari nel WP6),
  • In siti selezionati, raccogliere e analizzare dati qualitativi per considerare come le dinamiche di fiducia e altri fattori possano spiegare l'accettabilità sociale e una adozione di innovazioni per il miglioramento del suolo come i nuovi sistemi colturali.

WP4 Metodologia per monitorare e valutare SICS  L'obiettivo principale del WP4 ​​è sviluppare una metodologia completa per valutare sia i vantaggi che gli svantaggi di diversi CS, che servirà per il monitoraggio e per scopi di valutazione.
Gli obiettivi specifici sono:

  • Sviluppare e testare una metodologia di valutazione completa per i siti di studio;
  • Elaborare un piano di monitoraggio per ogni Sito di studio in collaborazione con WP5.

WP5 Monitoraggio e valutazione di SICS

  • Implementare i SICS che sono stati selezionati nel WP3 per i test in collaborazione con le parti interessate
  • Monitorare questi SICS per 2-3 anni per poter valutare le prestazioni in diverse condizioni meteorologiche
  • Determina quale SICS sarebbe più adatto per ogni sito
  • Fornire dimostrazioni di SICS alle parti interessate per condividere e discutere i risultati del monitoraggio e della valutazione
  • Costruire un database comune che consenta il confronto dell'implementazione, del monitoraggio e della valutazione della SICS nei siti di studio

WP6 Upscaling e sintesi  Gli obiettivi principali del WP6 sono:

  • Sintetizzare e integrare i risultati ottenuti dai WP 3-5 nei diversi Siti di Studio al fine di trarre conclusioni generali per l'applicazione della SICS
  • Sviluppare e applicare un modello quantitativo, spazialmente esplicito per valutare l'impatto delle CS che migliorano il suolo a livello europeo in una serie di scenari futuri
  • Sviluppare uno strumento interattivo per valutare il potenziale di applicazione di SICS in tutta Europa.

WP7 Analisi delle politiche e supporto delle politiche Identificare buone alternative politiche per adottare le tecniche di miglioramento del suolo ricercate negli altri WP. Più specificamente, il WP7 si concentra sugli aspetti istituzionali (governance) per ottenere un'agricoltura più intelligente e sostenibile e ha i seguenti obiettivi:

  • Per rivedere le politiche attuali con rilevanza per qualità del suolo, degrado del suolo e una adozione di SICS
  • Per selezionare le alternative politiche da migliorare qualità del suolo e prevenire il degrado del suolo in agricoltura a varie scale (europea, nazionale, subnazionale e locale) ea seguito di una partecipazione approccio multi-attore.
  • Promuovere politiche che possono aumentare una adozione di SICS, traducendo i risultati scientifici di SoilCare in policy briefing

Disseminazione e comunicazione del WP8

    • Sviluppa un hub informativo SoilCare avanzato e facilmente accessibile
    • Sviluppare una strategia di diffusione e comunicazione basata su scopi e obiettivi specifici per aumentare la visibilità del progetto e per garantire che i risultati del progetto raggiungano il pubblico di destinazione previsto
    • Sviluppare una suite di prodotti di divulgazione dai risultati della ricerca adatti a diverse categorie di parti interessate nei siti di studio, a livello nazionale ed europeo.

 

Partner di progetto

Questi sono i partner di progetto coinvolti nel progetto SoilCare

        

  Socio n. Nome partner Nome corto Paese
   1  Ricerca Wageningen  WR  Olanda  
   2  Newcastle University  NU  United Kingdom
   3  KU Leuven  KUL  Belgio
   4  Università di Gloucestershire  UOG  United Kingdom
   5  Università Hohenheim  UH  Germania
   6  Istituto di ricerca per i sistemi di conoscenza  RIKS  Olanda
   7  Università tecnica di Creta  TUC  Grecia
   8  Centro comune di ricerca  CCR  Italia
   9  Università di Berna  UNIBE  Svizzera
   10  Milieu LTD  MLTD  Belgio
   11  Istituto norvegese di ricerca sulla bioeconomia  NIBIO  Norvegia
   12  Bodemkundige Dienst van België  BDB  Belgio
   13  Università di Aarhus  AU  Danimarca
   14  Game & Wildlife Conservation Trust  GWCT   United Kingdom
   15  Teagasc  TEAGASC  Irlanda
   16  [Soil Cares Research] si è ritirata dal progetto  SCR  Olanda
   17  Escola Superior Agrária de Coimbra  ESAC  Portogallo 
   18  Institutul National de Cercetare-Dezvoltare pentru Pedologie, Agrochimie si Protectia Mediului  ICPA  Romania
   19  Università di Padova  UNIPD  Italia
   20   Istituto di agrofisica dell'Accademia polacca delle scienze  IAPAN  Polonia
   21  Università di Wageningen  WU  Olanda
   22  Università di Pannonia  UP  Ungheria
   23  Università svedese di scienze agrarie  SLU  Svezia
   24  Agro Intelligence Aps.  AI  Danimarca
   25  Istituto di ricerca sulle colture  VURV  Repubblica Ceca
   26  Università di Almeria  UAL  Spagna
   27  Fédération Régionale des Agrobiologistes de Bretagne

FRAB

 Francia
   28  Scienceview Media  SVM  Olanda